top of page
Cerca

Perché tagliare troppo i carboidrati (per dimagrire) è sbagliato

Il nostro corpo è un motore che funziona a carboidrati.

.

Sono la fonte energetica prediletta di tutte le nostre cellule tanto che per non farceli mancare ne teniamo un po' di riserva all'interno di fegato e muscoli.

.

Nel momento in cui ne riduciamo l'assunzione il corpo inizia ad attingere da queste scorte e le distribuisce alle cellule per sopperire alla mancanza.

.

Ogni carboidrato di riserva che viene mobilizzato porta con sè dell'acqua, per la precisione 4 volte tanto.

.

Quindi ad ogni carboidrato che viene prelevato seguono 4 molecole d'acqua: e l'acqua pesa!

.

Ecco svelato il primo dei 3 perché:

1) "i primi kili che perdete sono di acqua"

perché state perdendo l'acqua attaccata ai carboidrati di riserva. Non state dimagrendo.

.

Nel frattempo, la carenza sempre più grave di carboidrati mette in allarme il corpo: i carboidrati stanno finendo, ma le cellule ne hanno bisogno, che posso fare?

.

Non avendo molte altre alternative il corpo fa quello che può fare: usando il cortisolo rallenta l'attività metabolica delle sue cellule affinché chiedano meno carboidrati.

.

Le cellule così consumano meno energia. Meno energia consumata = meno dispendio energetico

.

E qui capiamo il secondo perché:

2) "raggiungete velocemente lo stallo del peso"

Il taglio calorico che si era creato viene a mancare perché si pareggia con le spese: il calo del peso si arresta.

.

I carboidrati sono finiti e il corpo se ne fa una ragione: inizia a bruciare i grassi di deposito per ricavare l'energia che gli serve.

.

I grassi però sono un combustibile completamente diverso dai carboidrati e il motore ne risente, man mano sempre di più.

.

Si disabitua all'utilizzo dei carboidrati e si adatta all'idea di non vederli più.

.

Anche l'intestino si è rassegnato: non vedendo più arrivare carboidrati perché sprecarsi a produrre gli enzimi per digerirli?

.

Questo risponde al 3° perché:

3) "bassa tolleranza digestivo-metabolica ai carboidrati"

.

Appena tornano, soprattutto abbondantemente e improvvisamente (come una pizza), il corpo non li sa gestire: non li digerisce perché non ha più gli enzimi 'allenati' (e questo provoca gonfiore perché richiamano acqua nell'intestino), vengono subito usati per ripristinare le scorte (e con loro l'acqua, ecco perché i kg in più ) e le cellule, prese alla sprovvista, non ci stanno dietro al cambio repentino del carburante (senso di pesantezza).

.

NB Questa spiegazione è stata favoleggiata apposta per renderla potabile a tutti. Non ho usato tecnicismi o riferimenti scientifici dettagliati di proposito.

13 visualizzazioni

Non ossessionatevi con i risultati

Un piccolo video di incoraggiamento. "Sono a dieta da un mese e non vedo nessun cambiamento." . Quando vogliamo una cosa sembra non arrivare mai e l'attesa ci sembra infinita. . É un fenomeno che vale

Commentaires


bottom of page